Epilazione definitiva: che cos’è?

Epilazione definitiva: un trattamento sempre più richiesto sia dagli uomini che dalle donne. Parliamo di come e quando funziona, di quali sono le controindicazioni e di quali tipologie di trattamento esistono cercando di capire quali sono i vantaggi di ognuna e a chi sono consigliate. L’epilazione definitiva avviene attraverso l’utilizzo di apparecchiature laser, i cui impulsi distruggono il follicolo pilifero, impedendo poi al pelo di ricrescere in futuro. Il fascio di luce del laser riesce a surriscaldare e bruciare i follicoli piliferi in modo localizzato attraverso il fenomeno di fototermolisi selettiva. Un meccanismo in cui la melanina agisce per così dire, da filo conduttore. Non a caso l’epilazione laser raggiunge i migliori risultati su peli più scuri.

Epilazione definitiva: laser ad alessandrite o luce pulsata?

Entrambe le tecniche garantiscono risultati soddisfacenti, rispetto per la pelle e sensazione di morbidezza che dura a lungo.  Entrambi i metodi infatti consentono di modulare l’intensità in base al tipo di pelle e al tipo di pelo. Il laser ad alessandrite però è più rapido e oltre funzionare bene su peli spessi e scuri si utilizza su persone di pelle chiarissima. Il laser medico inoltre consente al medico di scegliere la modulazione più indicata al tipo di pelle in modo da non lasciare né lesioni né macchie. La luce pulsata invece (essendo un fascio di luce che colpisce anche la pelle) ha più possibilità di lasciare qualche macchia sulla pelle, soprattutto se e quando il paziente si espone al sole dopo il trattamento. Il metodo laser richiede meno sedute. Indicativamente se per eliminare una zona di peli in modo permanente con il laser sono necessarie otto sedute, con la luce pulsata ne saranno necessarie il doppio. Ma a proposito di tempi c’è da fare un’importante distinzione: i dispositivi in dotazione al medico sono più potenti rispetto a quelli di cui sono dotati gran parte dei centri estetici. Questo fa in modo, che le apparecchiature mediche richiedano meno tempo rispetto ai trattamenti presso i centri estetici.

Laser ad alessandrite: è doloroso?

L’epilazione definitiva di base non è un trattamento doloroso, ma l’intensità del fastidio può dipendere dalla zona trattata. In zone particolarmente sensibili come inguine o ascelle è più facile che si avverta un dolore maggiore rispetto ad altre zone.

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità in tema di chirurgia plastica e medicina estetica segui Laura Cavarra su Instagram e su Facebook 

Post Correlati

Leave a comment