Liposuzione: quando e perché ricorrervi

La liposuzione è un intervento di chirurgia plastica. Questo non ci stancheremo mai di ripeterlo! Non andrebbe mai confuso o interpretato l’intervento di liposuzione come metodo di dimagrimento. Al contrario, si tratta di un intervento chirurgico da ponderare e da studiare scrupolosamente insieme al proprio chirurgo plastico.

In quali situazioni si può valutare il ricorso ad un intervento di liposuzione?

liposuzione

La liposuzione è consigliabile generalmente come soluzione a problemi di cellulite o per eliminare accumuli di grasso che disturbano l’armonia estetica della figura e la linea del corpo e che sono resistenti ai naturali metodi per lo smaltimento delle adiposità (diete, sport, massaggi). Insieme all’intervento di mastoplastica additiva, la liposuzione rientra fra gli interventi di chirurgia plastica più richiesti. Le zone del corpo solitamente interessate da questo tipo di intervento sono fianchi, natiche, cosce e gambe, zone che di solito tendono a presentare accumuli adiposi soprattutto nelle donne. Più frequenti negli uomini invece, le richieste di intervento per eliminare il grasso da addome (o seno), fianchi e torace. Gli interventi di liposuzione sono frequenti anche per eliminare le adiposità sedimentate dei glutei, anche in questo caso, zona che interessa maggiormente le donne. In molti casi, il grasso sui glutei è accompagnato da cellulite e inestetismi ad essa correlati. Molto comuni anche gli interventi di liposuzione per eliminare il grasso da ginocchia e mento. In qualsiasi caso bisogna sempre tenere presente che la liposuzione è un intervento chirurgico a tutti gli effetti e che pertanto va eseguito nella sala operatoria di una struttura autorizzata, da un medico chirurgo specializzato in chirurgia plastica e da un equipe medica in grado di eseguire l’intervento nella tutela della salute del paziente. Soprattutto è importante diffidare sempre da chi propone la liposuzione come intervento di dimagrimento: la liposuzione serve innanzitutto a rimodellare il corpo.

Liposuzione: le alternative non chirurgiche

Se le zone di grasso da eliminare non sono troppo vaste, e se il chirurgo plastico lo ritiene opportuno, si può ricorrere a metodi alternativi. Soluzioni non chirurgiche di ultima generazione che consentono in maniera non invasiva e graduale di eliminare le adiposità localizzate. Fra queste una delle più valide e con i migliori risultati ottenuti è la criolipolisi. La criolipolisi è un trattamento di medicina estetica che ha come obiettivo quello di rimodellare i contorni del corpo e di sciogliere il grasso attraverso l’azione del freddo. Il trattamento viene realizzato con l’ausilio di uno speciale dispositivo che che agisce su zone circoscritte, quelle appunto in cui è presente il grasso da eliminare. Il dispositivo con l’ausilio della bassa temperatura, innesca un processo di scioglimento del grasso che viene poi smaltito dal metabolismo in modo naturale. La criolipolisi consente quindi di raggiungere una silhouette maggiormente definita. Ecco perché la criolipolisi è in alcuni casi chiamata anche “liposuzione non chirurgica“. Rappresenta infatti e in alcuni casi, una valida alternativa all’intervento più richiesto del mondo.

Rimani aggiornato sulle novità in chirurgia plastica e medicina estetica e segui il Chirurgo Plastico Laura Cavarra anche su Facebook e Instagram.

Leave a comment