Liposuzione: perché è meglio farla in inverno

Liposuzione e stagioni: che legame c’è? In verità non ci sono veri e proprie prassi mediche che legano gli interventi di liposuzione ai mesi più freddi (quelli appunto di autunno e inverno). Eppure molti chirurghi consigliano ai loro pazienti di preferire le stagioni fredde ai mesi caldi per realizzare un intervento di liposuzione o liposcultura. Perché?

liposuzione cataniaI mesi che vanno da ottobre a marzo, sono considerati un periodo ideale per la realizzazione degli interventi di chirurgia plastica del corpo in generale e fra questi anche e soprattutto gli interventi di liposuzione e liposcultura. Le temperature più basse e un clima meno afoso, favoriscono innanzitutto il naturale ripristino della circolazione del sangue. Inoltre è importante ricordare che agli interventi di liposuzione e liposcultura segue un periodo di recupero post operatorio che prevede l’utilizzo di guaine contenitive per 24 ore al giorno e per almeno tre settimane. Il clima estivo e le temperature alte, unite all’utilizzo della guaina rendono più lento i ripristino della circolazione sanguigna e l’affievolirsi dei tipici gonfiori post operatori. Inoltre è molto difficile convivere con le guaine contenitive durante l’estate, sia perché aumentano la percezione del calore, sia perché non consentono di vivere liberamente le classiche attività della stagione, come ad esempio andare al mare o prendere il sole.

Inoltre chi pensa che sottoponendosi ad un intervento di liposuzione potrà nel giro di qualche settimana sfoggiare una nuova silhouette si sbaglia! La liposuzione è si un intervento che si esegue ormai con tempi di sala operatoria molto rapidi, ma i suoi risultati definitivi si vedono solo dopo qualche mese dall’intervento. Questa è una precisazione importante perché non si può pensare in primavera inoltrata di sottoporsi ad un intervento di liposuzione per essere tonici e asciutti ad inizio estate. Spesso sono necessari due mesi per arrivare a vedere risultati soddisfacenti, ed altre volte sono necessari fino a nove mesi per arrivare alla massima evidenza dei risultati.

Spesso e se le condizioni lo permettono, il chirurgo plastico consiglia di effettuare l’intervento di liposuzione fra dicembre e gennaio, in modo da garantire al paziente una ripresa totale per il periodo estivo. Così da poter indossare costume da bagno e abiti più scollati senza che lividi e gonfiori possano interferire con il benessere psicologico del paziente e con il suo bisogno di stare a proprio agio con il suo corpo.

 

Per rimanere aggiornato su tutte le novità su chirurgia plastica e medicina estetica segui Laura Cavarra anche su Facebook e Instagram.

 

Post Correlati

Leave a comment