Mastoplastica additiva: il post operatorio.

La mastoplastica additiva è l’intervento chirurgico indicato per le donne che hanno un seno piccolo o leggermente rilassato. Tra tutti gli interventi di chirurgia plastica, questo è senz’altro uno dei più richiesti e nasce proprio dall’esigenza della persona di sentirsi in armonia con sé stessa e con il proprio corpo

Mastoplastica additiva: le cose da sapere.

Sono diverse le ragioni per cui una donna vorrebbe sottoporsi a mastoplastica additiva ed è bene che lo specialista la assista in questo delicato ed importante percorso personale sia prima che dopo l’operazione.
Le curiosità prima di decidere di sottoporsi all’intervento sono tante:

  • quanto dura l’intervento?
  • qual è la modalità di ricovero?
  • qual è il decorso post operatorio?

Generalmente l’intervento ha una durata media di una o due ore e può essere eseguito con anestesia locale e senza ricovero oppure con anestesia totale e ricovero di una notte.
I tempi di recupero sono tendenzialmente rapidi, si parla di circa 10 giorni e la paziente può riprendere tranquillamente le consuete attività giornaliere.

Mastoplastica additiva: il post operatorio.

mastoplastica_additiva_post_operatorio_chirurgico_plastico_catania
Mastoplastica additiva: il post operatorio.

Dopo l’intervento al seno, è fondamentale seguire con costanza alcuni piccoli accorgimenti soprattutto nei giorni che seguono l’operazione. Sarà il chirurgo plastico che ha seguito l’intervento a indicare chiaramente alla donna come comportarsi e cosa fare per vivere serenamente il post operatorio.
Il primo disturbo dopo essersi sottoposti ad un intervento di mastoplastica additiva può essere l’indolenzimento post operatorio, facilmente trattabile con una terapia analgesica. Invece, per evitare infezioni è preferibile l’assunzione di una terapia antibiotica. Per quanto riguarda il gonfiore è fondamentale (almeno durante i primi giorni) utilizzare una fascia compressiva e in quelli successivi un reggiseno che abbracci e sostenga il seno anatomicamente.

Come accennato, servono all’incirca 10 giorni per poter ritornare ad eseguire le normali attività quotidiane, mentre per riprendere l’attività sportiva è consigliabile aspettare dalle 3 alle 4 settimane.

Segui la Dott.ssa Cavarra anche su Facebook e Instagram.

Post Correlati

Leave a comment