Addominoplastica post parto: quando e perché intervenire

Tornare in forma dopo il parto non è mai semplice: il ventre perde tonicità e la pelle si riempie di smagliature variamente lunghe e profonde. Generalmente queste alterazioni regrediscono dopo il parto spontaneamente grazie a una dieta corretta, un sano stile di vita e un’attività fisica costante.

In alcuni casi però, alcune neomamme non riescono a ritornare al loro aspetto pregravidico, sopratutto per quanto riguarda la zona dell’addome.

Perché ciò avviene?

La gravidanza non solo espande la cute dell’addome, ma provoca anche lo stiramento dei muscoli addominali. Questi cambiamenti sono fisiologici e avvengono perché l’utero aumenta il proprio volume causando il rilassamento della parete muscolare e dei muscoli addominali.
In alcuni casi le strutture muscolari dell’addome si allontanano eccessivamente dalla linea mediana per poi rimanere separate in modo permanente. Parliamo in tal caso di diastasi addominale, ovvero di una separazione eccessiva della parte destra dalla parte sinistra del muscolo retto addominale.

Questi particolari casi riguardano donne che sono state protagoniste di diverse gravidanze e hanno bisogno di una sutura della linea alba, danneggiatasi per effetto dello stiramento del muscolo retto addominale. In tali casi, è possibile intervenire chirurgicamente mediante l’addominoplastica associata ad una plastica dei muscoli retti dell’addome, l’unico intervento che può riportare l’addome ad una condizione pregravidica, ripristrinando un profilo addominale teso e armonico. L’operazione all’addome permette, infatti, di ridefinire la silhouette.

Quando intervenire con l’addominoplastica?
Dal punto di vista psicologico, tornare in forma dopo il parto diventa una corsa contro il tempo. Si ha fretta di riassumere l’aspetto che si aveva prima, senza considerare il naturale mutamento del corpo.

In alcuni casi, infatti si ritorna pian piano in forma grazie ad una dieta sana e sport regolare. Se ciò non accade a causa della diastasi addominale o altri motivi fisiologici, si innesca subito una sensazione di frustrazione.
Per evitare che ciò accada, la chirurgia plastica può fornire la giusta soluzione, venendo incontro alle necessità fisiche e mentali delle donne che vogliono stare bene nel proprio corpo.

Da qui nasce l’obiettivo lavorativo della Dottoressa Laura Cavarra, Chirurgo Plastico che esegue interventi di addominoplastica a Catania: aiutare la paziente a sentirsi a proprio agio con il proprio corpo, contribuendo a sviluppare una maggiore autostima e aiutando a raggiungere un equilibrio fisico e psicologico.

Per maggiori informazioni, non esitare a contattarla e a prenotare un consulto!

Dottoressa Laura Cavarra,

Chirurgo Plastico a Catania, Ragusa, Rosolini

 

Post Correlati

Leave a comment