Come avere delle gambe perfette con l’intervento di liposcultura gambe

Nonostante tu le abbia provate tutte non sei ancora riuscita ad eliminare quel fastidioso inestetismo che ti porta ad accumulare grasso attorno alle gambe e soffri ancora delle cosiddette culottes de Cheval.

La palestra, i massaggi mirati, preferire le scale all’ascensore in qualsiasi circostanza così come ti era stato consigliato da amiche esperte non sono stati accorgimenti sufficienti a risolvere il problema. Anche le diete rigide a cui ti sei sottoposta per anni non sono servite allo scopo, se non a procurarti tanta fame nervosa (unita a frustrazione).

Ma esiste un rimedio per liberarsi per sempre di questo problema e avere delle gambe più toniche e snelle?

Hai mai sentito parlare dell’operazione di liposcultura gambe? Vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

In cosa consiste l’intervento di liposcultura alle gambe?

Si tratta di un intervento meno invasivo e traumatico rispetto alla classica operazione di liposuzione. Infatti, rispetto a quest’ultima che fa uso di cannule di dimensioni più larghe per l’aspirazione del grasso (circa 5-10 mm), la liposcultura si avvale di micro cannule che risucchiano il grasso in eccesso, agendo attraverso delle micro incisioni sui solchi presenti naturalmente sul nostro corpo.

Se ti stai chiedendo se si tratta dell’operazione adatta al tuo tipo di problema, la risposta è sì, se rientri in questi due casi:

  • se il tuo problema è un accumulo di grasso attorno alle cosce o alle ginocchia del quale non riesci proprio a liberarti.
  • Se vuoi una silhouette più armoniosa e modellata e una pelle più compatta.

La risposta è no in questi casi:

  • Le quantità di grasso che vuoi rimuovere sono significative.
  • Se il tuo obiettivo è dimagrire.

In quante sedute avviene l’operazione?

L’operazione può avvenire anche in un solo giorno di day hospital. Naturalmente questo dipende dal caso specifico. In alcune situazioni potrebbe essere necessario qualche giorno in più ma in ogni caso non si parla mai di tempi lunghi. Inoltre, può avvenire sia in anestesia totale che parziale attraverso un liquido anestetico iniettato sulle piccole incisioni. Anche questo varia in base al caso specifico.

Cosa fare prima dell’intervento?

Nonostante questo tipo di intervento sia meno invasivo di altre operazioni, la liposcultura rientra a pieno titolo tra le operazioni di chirurgia plastica, pertanto richiede dei piccoli accorgimenti che ognuno dovrebbe apportare al proprio stile di vita:

  • Dieta variegata e bilanciata
  • Smettere di fumare

Il post-operazione

Quanto tempo mi servirà dopo l’operazione per riprendermi del tutto? Non temere. Si tratta di un intervento veloce e non doloroso. Potrai riprendere le tue solite attività dopo solo 2-3 giorni. Dopo l’operazione dovrai applicare una guaina di contenimento un mese. In meno di un mese sarai in grado di ammirare con soddisfazione i risultati dell’operazione.

Ma durano per sempre? Dipende da te. Per fare in modo che le gambe toniche che hai sempre desiderato durino nel tempo dovrai comunque seguire un’alimentazione sana e dedicare del tempo all’ attività fisica all’aria aperta o iscriverti in palestra.

Quali sono i rischi?

Vista la sua semplicità, l’operazione non è invasiva quindi presenta un basso tasso di rischio o complicanze nella maggior parte dei casi.  Naturalmente, per essere sicuro della riuscita dovrai affidarti ad uno specialista nel settore.

Esperta da anni negli interventi di chirurgia plastica a Catania, Siracusa e Ragusa e negli interventi di tiporicostruttivo, post-traumatico, estetico e maxillo-facciale, la Dottoressa Laura Cavarra è fautrice dell’importanza di trovare l’armonia con sé stessi e con il proprio corpo.

Post Correlati

Leave a comment