Chirurgia plastica e medicina estetica sono quasi sempre associati a interventi volti esclusivamente alla ricerca che la donna compie di una maggiore armonia con sé stessa in seguito ad una ridefinizione di quelle parti del proprio corpo che non la fanno sentire a proprio agio con la propria fisicità.
In realtà, oggi più che mai quello della chirurgia plastica come “affare da donne” è un falso mito assolutamente da sfatare. Sempre più uomini, infatti, richiedono interventi di chirurgia plastica e trattamenti di medicina estetica per sentirsi più a loro agio nel proprio corpo e con la propria immagine.

 

Liposuzione maschile: non è più un tabù

LIPOSUZIONE CATANIA
Molti uomini ormai non fanno più mistero del loro desiderio di esporre addominali scolpiti, gambe e braccia toniche e muscoli ben definiti. Per queste ragioni non stupisce come, ad oggi, quello della liposuzione sia tra gli interventi di chirurgia plastica più richiesti dai pazienti di sesso maschile.
Nella maggior parte dei casi, gli uomini che decidono di sottoporsi all’intervento lo fanno per liberarsi della famosa “pancetta”, ovvero quell’accumulo di tessuto adiposo che va a depositarsi sull’addome rendendolo appannato e arrotondando la figura lì dove dovrebbero esserci addominali definiti.
Altra parte del corpo su cui spesso gli uomini desiderano si intervenga in maniera chirurgica sono le eccedenze di grasso che vanno a depositarsi sui fianchi posteriori, a formare quelle che vengono da sempre definite “maniglie dell’amore”: quella particolare zona è spesso soggetta all’accumulo di adipe negli uomini che tendono per loro costituzione o predisposizione genetica.
In altri casi, invece, a creare quei fastidiosi accumuli di adipe sui fianchi e addome è lo stile di vita sedentario o un’alimentazione scorretta.
Per tutti i motivi sopracitati, la liposuzione è tra gli interventi di chirurgia plastica più richiesti ed eseguiti anche da uomini di diverse età.
L’intervento, che non è rischioso e non presenta particolari controindicazioni, garantisce un risultato molto soddisfacente nel rimodellare la figura e donare nuova tonicità alle zone sulle quali si è intervenuti e questo non fa che incentivare maggiormente gli uomini decisi a modificare il loro aspetto per acquistare una nuova sicurezza in sé stessi e ritrovare armonia nel rapporto con il proprio corpo.

 

Chirurgia plastica al maschile: naso e pettorali

A seguire, ci sono rinoplastica e ginecomastia. Altri due interventi molto gettonati fra la popolazione maschile che si rivolge all’aiuto del chirurgo plastico. La rinoplastica, è l’intervento che agisce sulla correzione estetica del naso, richiesta per dare maggiore armonia al profilo e all’espressione del viso. La ginecomastia invece, è un problema che riguarda il petto maschile. Quando a causa di formazioni adipose, predisposizione genetica o problemi a livello ormonale, il petto maschile presenta la forma di un seno. Un problema a volte invalidante per la vita sociale e relazionale dell’uomo, che incide negativamente sulla propria autostima e sulla serenità nel vivere situazioni comuni. Con un intervento è possibile eliminare questo inestetismo e restituire al petto maschile, definizione e virilità.

Segui la Dott.ssa Cavarra anche su Facebook e Instagram.

Post Correlati

Leave a comment